Gianni Thoma – Partecipazione 21 Ottobre 2020

Vairano, 14 ottobre 2020


Gianni Thoma


Cari figlioli,
Ho conosciuto Vostro padre sin dall’infanzia!
Il periodo che ho condiviso con lui era l’adolescenza! Parlo della fine anni settanta, quando Gorduno era un paesello!
Gianni era più grande di me, lui aveva un’estro particolare per i motori!
Più precisamente, a quei tempi, motorini!
Mia Madre gestiva il ristorante Aurora!
Avevamo un piccolo garage dove
Gianni, passava sempre con il suo Condor Puch elaborato, noi si diceva truccato!
Essendo lui meccanico, ci dava sempre delle dritte su come limare i pistoni e su come modificare le varie pulegge, al fine di aumentare le prestazioni dei nostri motorini!
Gianni sorrideva sempre, ed aveva una grande voglia di vivere!
Negli anni a seguire, fece la patente della macchina!
Aveva acquistato una Simca, e ci portava in giro!
La sua generosità e simpatia rimarranno sempre nei miei ricordi!
Mi ha commosso quando a fine estate con sua moglie è passato a trovarmi al castello!
Sebbene soffrisse, non ha mai smesso di sorridere!
La sua vita terrena è giunta al termine, ma il suo sorriso è la sua simpatia rimarranno per sempre !
Riposa in pace caro Gianni

Athos Luzzi