La morte di una persona cara è sempre uno shock. Sfortunatamente, è anche un periodo durante il quale è necessario intraprendere tutta una serie di procedure, in particolare amministrative.

Annucifunebri.ch si offre di guidarti attraverso questo percorso, spesso impegnativo.

PRIMA DEL FUNERALE

CERTIFICATO DI MORTE

L’attestato di morte è il documento indispensabile per svolgere tutte le procedure necessarie –  in primis, con il certificato di morte il defunto può essere trasferito nel luogo in cui si trova la camera ardente – e deve essere richiesto entro 48 ore dopo il decesso.

Se il decesso è avvenuto in un istituto ospedaliero,  in una casa di riposo o in qualsiasi altra istituzione, il rapporto sarà stabilito dall’équipe medica o dal medico di riferimento dello stabilimento.

In caso di morte sulla pubblica via – a causa di un incidente per esempio –  la polizia è responsabile di questa formalità.

Se invece la morte di una persona cara avviene a casa, spetta a te contattare un medico. Chiama il tuo medico di famiglia (nella maggior parte dei casi, al di fuori degli orari di apertura dell’ufficio, la loro segreteria telefonica ti avviserà delle strutture da contattare urgentemente) o un medico di guardia. Il più delle volte, è l’agenzia di pompe funebri incaricate del funerale ad eseguire questa formalità dopo averti chiesto i documenti necessari.

La lista delle agenzie di pompe funebri nelle tue vicinanze la trovi qui: LINK AGENZIE NELLA SEZIONE SERVIZI

ANNUNCIARE IL DECESSO

Il decesso va annunciato all’ufficio dello stato civile del comune in cui è avvenuto il decesso e all’ufficio di sepoltura del luogo di domicilio del defunto.

Per fare l’annuncio bisogna presentare i seguenti documenti (se disponibili):

  • certificato di morte rilasciato da un medico
  • annuncio del decesso
  • ricevuta di deposito dell’atto di origine / libretto di famiglia
  • documento personale / passaporto / carta d’identità
  • permesso di domicilio / permesso di dimora (per gli stranieri).

VOI E IL VOSTRO DATORE DI LAVORO

In caso di lutto avete diritto di assentarvi dal lavoro per il tempo necessario o per un periodo di tempo limitato. La durata dell’assenza non è  stabilita dalla legge. Consultate il vostro regolamento di lavoro per capire quali regole applica la vostra azienda.  In linea di massima non sussiste l’obbligo di recuperare le ore di assenza.

IL FUNERALE

Il funerale può avere luogo al più presto 48 ore dopo che è sopraggiunta la morte e soltanto dopo la notifica all’ufficio competente. In Svizzera usi e formalità riguardanti il funerale sono disciplinati in modi molto diversi. Discutete con l’impiegato dell’ufficio di stato civile competente o dell’ufficio di sepoltura i relativi dettagli:

  • ultimo desiderio del defunto
  • trasferimento del defunto dal luogo del decesso a quello della camera ardente
  • tipo di sepoltura
  • luogo, data, ora e modalità delle esequie
  • bara o urna desiderate

Costi: informatevi presso l’ufficio di stato civile o di sepoltura sulle prestazioni gratuite. Molti Comuni offrono una sepoltura o una cremazione gratuita per i propri defunti.

Eventualmente potete delegare l’organizzazione del funerale anche a un’impresa di pompe funebri. Qui le agenzie che si trovano nella tua regione (LINK AGENZIE NELLA SEZIONE SERVIZI)

DOPO IL FUNERALE

PRESTAZIONI SOCIALI E ASSICURATIVE PER I SUPERSTITI

  • accertare i diritti a rendite vedovili o per orfani (AVS/AI),
  • accertare i diritti a prestazioni complementari all’AVS/AI e all’aiuto cantonale,
  • accertare i diritti a prestazioni assistenziali,
  • accertare i diritti a rendite per superstiti presso il datore di lavoro (LPP),
  • accertare i diritti a polizze assicurative/assicurazione sulla vita.

PER I CONIUGI SUPERSTITI

Scioglimento del regime dei beni: prima che l’eredità sia divisa, i beni patrimoniali portati nel matrimonio o acquistati durante il matrimonio (mobili, immobili, denaro, titoli di credito) e i debiti vengono suddivisi tra entrambi i coniugi.

Regolare la successione

Le modalità di divisione dell’eredità e le autorità competenti variano a dipendenza dell’ultimo luogo di domicilio del defunto. Le autorità del Cantone di domicilio in cui il defunto era registrato vi informano in merito alle competenze e alle procedure.

INOLTRE

  • mettere al sicuro i documenti personali del defunto trovati nel suo domicilio,
  • revocare le procure presso le banche,
  • disdire e richiedere eventuali prestazioni alle assicurazioni (cassa malati, mobilia domestica, assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni ecc.),
  • informare la banca e la posta, ordinare gli estratti alla data del decesso,
  • contattare il datore di lavoro del defunto in relazione all’accertamento dei diritti alla continuazione del versamento dello stipendio, all’indennità in caso di morte, all’indennità di partenza,
  • disdire gli abbonamenti e le affiliazioni a società e associazioni,
  • allestire la dichiarazione d’imposta per la data del decesso,
  • dare la disdetta alla cassa di compensazione AVS/AI,
  • informare la sezione della circolazione.